• PRODUZIONE
    Lo sfruttamento dei pascoli d’alpe implica la pratica della transumanza, che riguarda all’incirca 24.000 capi bovini (di cui la metà sono vacche da latte) ai quali si aggiungono circa 3.000 capi ovi-caprini.
  • CARATTERI STRUTTURALI
    La zootecnia rappresenta il comparto di maggior rilievo poiché le aziende con allevamenti rappresentano ben il 42% del totale.
  • ZOOTECNIA BIOLOGICA
    Secondo la zootecnia biologica gli animali sono una parte fondamentale del ciclo ecologico di uno stile di produzione dei derivati. Gli animali vengono allevati in aree agricole non utilizzate per le produzioni vegetali e aiutano nella diversificazione e nel bilanciamento del sistema agricolo. Il letame prodotto è la fonte principale di materia organica, ed è quindi importante per la fertilità del suolo.

ZOOTECNIA IN VALLE D'AOSTA

La Valle d'Aosta ha una superficie di 3.236 Km² di cui circa un terzo sterile, in quanto situato in alta montagna. L'altitudine media della regione oltrepassa i 2100 metri. In questo panorama articolato ed elevato verso il cielo si muovono le vacche valdostane, dalla piana alla montagna, tra un alpeggio e l'altro, seguendo il ritmo delle stagioni, ed è in questo contesto che operano gli addetti al settore primario. Nel settore agricolo il comparto zootecnico è sicuramente il più importante sia come numero di addetti che come fatturato sviluppato.

  1. Sistema di allevamento

    Il sistema tradizionale di allevamento nella Regione prevede la stabulazione nelle aziende di fondovalle in inverno, mentre nel periodo fine primavera-inizio estate le mandrie salgono in alpeggio a diverse altitudini seguendo il ciclo vegetativo dei pascoli.

  2. Alimentazione

    L’ alimentazione è basata su fieni e modesti quantitativi di concentrati e sfruttamento dell’alpeggio, nel periodo estivo, per un periodo di 100-120 giorni. La maggior parte delle bovine salgono in alpeggio, seguendo la ripresa vegetativa dei prati-pascoli e pascoli ai diversi livelli altitudinali fino ad oltre 2.500 m.

  3. Peculiarità e razze

    Le Valdostane dimostrano di possedere ottime capacità di sfruttamento dei pascoli e di adattamento alle condizioni ambientali avverse.

NEWS